Scopri dove sono gli hotel, i parchi, i negozi dove andare con i tuoi bambini!

“E quando ci fermiamo sulla riva, lo sguardo all’orizzonte se ne va, portandoci i pensieri alla deriva, per quell’idea di troppa libertà”. Così cantava Raf nella sua “Gente di mare”. Vi succederà la stessa cosa quando camminerete sulla spiaggia di Bellaria Igea Marina Igea Marina e volgerete lo sguardo verso il mare. Ma Bellaria Igea Marina non ha solo il mare. La sua storia ovviamente risente della tradizione marinara e il turismo è legato quasi del tutto alle vacanze estive. Siate curiosi quando verrete in ferie da questi parti e insegnate ai bambini il gusto della scoperta e della conoscenza di un luogo nuovo e nuove usanze.

In un tour della cittadina la tappa obbligatoria è al porto, lì conoscerete la vera gente di mare che vi racconterà i segreti della pesca, vi farà vedere come raccogliere le reti e lì potrete assistere al ritorno delle barche in porto, piene di pesce fresco che verrà messo immediatamente sul mercato. Il porto di Bellaria Igea Marina sin dall’800 ospitava le borgate abitate dai pescatori e fu alla fine di quel secolo che un ricco imprenditore riminese trasformò questo piccolo borgo di pescatori in una località per le vacanze. Ma Bellaria Igea Marina ha origini ben più antiche, che risalgono alla metà del 1300, quando i Malatesta , signori di Rimini, costruirono le prime fortificazioni. Amate la storia e la natura? Sarete accontentati.

Andate a vedere la Torre Saracena, risalente al XVI secolo, quando lo Stato Pontificio la fece costruire come baluardo di difesa dalle invasioni dei pirati turchi. Divenne poi torre di sorveglianza contro i contrabbandieri e oggi ospita l’interessante Museo delle Conchiglie, che tanto piacerà ai vostri bambini con le sue tantissime collezioni di conchiglie. Chissà se ce ne sarà una uguale a quelle che avete raccolto in spiaggia? La Torre Saracena ospita anche il Museo della Carta moneta fuori corso, con antiche banconote risalenti al 1750. Oltre alla torre, edificio di grande interesse è la Casa Rossa, fatta costruire all’inizio del ‘900 dallo scrittore Alfredo Panzini come sua residenza estiva e poi un po’ di relax nell’animata Isola dei Platani.

Oggi è un museo e la sede dell’Accademia Panziniana. Un pomeriggio nel verde e nella natura? I parchi e gli spazi verdi sono una delle principali caratteristiche di Bellaria Igea Marina. Il Parco del Gelso, con il suo giardino delle farfalle, il Parco Pavese e l’Isola dei Platani, oasi di verde che si estende da viale Paolo Guidi alla stazione ferroviaria e ancora le tante piste ciclabili per attraversare il paese con l’aria tra i capelli…

Siete già stati in vacanza con la famiglia a Bellaria?