Cultura e musei

Cultura per tutte le età nei Musei di Bellaria Igea Marina!

I Musei di Bellaria Igea Marina raccolgono la nostra storia e la nostra tradizione: quella che viene dai nostri marinai, in epoca recente, ma anche quella che deriva da tempi più antichi, addirittura dall’età romana.

L’itinerario alla scoperta dei Musei della Città è adatto a tutte le età, con visite guidate gratuite nel periodo primaverile ed estivo.

  • Torre Saracena e Museo delle Conchiglie

La Torre Saracena è molto antica, venne costruita nel XVII secolo per difendere la costa dai pirati turchi. Oggi ospita il Museo con una ricca collezione di conchiglie, molluschi e altri organismi marini provenienti da tutti i mari del mondo! Sapete che anche le conchiglie hanno occhi, naso e orecchie? Non vi resta che scoprirlo visitando il Museo! Nel giardino esterno troverete anche batane e batanicci, antiche imbarcazioni utilizzate per la pesca dai nostri marinai.

  • Noi. Museo della Storia e della Memoria

Il Museo Noi presenta la storia delle origini di Bellaria Igea Marina.
Troverete oggetti, documenti e testimonianze del nostro passato recente: quello della vita dei nostri pescatori e dello sviluppo del turismo a partire dal 1960 e scoprirete tantissime curiosità, come le vacanze al mare di due giovani molto famosi, Gianni Morandi e Raffaella Carrà.
Una sezione più antica vi mostrerà invece alcuni resti di epoca romana: il pavimento a mosaico di una villa urbano-rustica, la stele di Egnatia Chila e numerosi oggetti di uso quotidiano.

  • Museo Radio d’Epoca

Ospita una rarissima collezione di radio risalenti agli anni ’20 e ’30 del secolo scorso, alcune ancora funzionanti. Interessantissimo per i più piccoli che conoscono ormai solo mp3 e lettori digitali.

  • La Casa Rossa

Era la residenza delle vacanze estive dello scrittore Alfredo Panzini (Senigallia 1863-Roma 1939), oggi è diventata una Casa Museo.
Costruita su una duna di sabbia, la Casa Rossa è circondata da un bellissimo parco, che nel periodo estivo ospita eventi musicali e letterari.
Oggi la Casa Museo ospita i ricordi della famiglia dello scrittore, manoscritti e oggetti, tra i quali la sua famosissima bicicletta, con la quale si muoveva sempre in vacanza.

 

In primavera, nei mesi di aprile e maggio, i Musei sono aperti la domenica pomeriggio, ore 16.00-19.00 con visite guidate gratuite.

In estate i Musei sono aperti tutte le sere con visita gratuita ed ospitano Gioca Museo, laboratori creativi per i più piccoli!