La Befana: le tradizioni a Bellaria Igea Marina

La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte!

Anche a Bellaria Igea Marina, come in tutta la Romagna, la tradizione vuole che la Befana arrivi sulla sua vecchia scopa per portare dolci e regali ai bimbi buoni e carbone a chi non si è comportato bene.

I più piccoli la aspettano preparando la calza, che durante la notte tra il 5 e il 6 gennaio viene riempita di sorprese dalla Befana, una vecchietta non troppo bella e vestita male, con un grosso naso e una scopa volante, un pò scorbutica con gli adulti, ma dolce e gentile con tutti i bimbi.

La Befana è una figura tipicamente italiana, poco conosciuta negli altri paesi del mondo, dove il personaggio natalizio più importante rimane Babbo Natale.

 

 

Un’altra tradizione tutta romagnola è quella dei “Pasquaroli“, gruppi di persone che nel periodo dell’Epifania passano di casa in casa per cantare la “pasquella”, canti tradizionali nati per augurare un nuovo anno prospero a tutta la famiglia.

La “pasquella” ha origine nell’immediato dopoguerra, quando non esistevano i media per comunicare il giorno in cui sarebbe caduta la Pasqua ed il compito era affidato ai giovani del luogo, che passando in tutte le case si intrattenevano cantando, mangiando e bevendo in compagnia. Ancora oggi questi gruppi si organizzano per allietare le piazze ed i teatri con le loro voci ed i loro strumenti un pò rustici.

 

Appuntamenti

Fino al 10 gennaio c’è ancora la possibilità di visitare tutte le attrazioni e i Presepi di Bellaria Igea Marina. Gli allestimenti sono tutti all’aperto e sono sempre visitabili:

Snow Globe
Piazza Matteotti, Bellaria

Presepe di ghiaccio
Via P. Guidi, di fronte alla Biblioteca Comunale, Bellaria

Presepe di sabbia
Viale Ennio (angolo Via Pinzon), Igea Marina

Presepe marinaro
Portocanale, Via Pinzon Igea Marina

 

 

 

Scopri i nostri Family Hotels e per qualsiasi informazione, contattaci su info@hotelfamily.eu